Chiamaci: (+39) 0931 18 10 355

Richiedi i nostri prodotti

Olio officina Magazine

Olio officina Magazine Pubblicazioni maggio 18, 2011

Nodino di mozzarella affogato in puro olio extra vergine di oliva

Nodino-di-mozzarella-affogato-in-extra-vergine-300x225

 

Pubblicato il 18 maggio 2011 da Luigi Caricato
Dopo la felice esperienza gustativa di una ricetta a base di caprino fresco tratta dal libro di Rossella Speranza, ecco un altro abbinamento di olio con latticini, proposto dalla brava Silvana Cutrale, produttrice in Sicilia di extra vergini e latticini di grande eccellenza. Olio Officina, come ben sapete, è un libero laboratorio di idee aperto ai contributi di tutti. Ospito perciò con immenso piacere ogni soluzione gastronomica che di qui in avanti vi passi per la mente.
LA RICETTA DI SILVANA CUTRALE

Un pò come ha commentato Massimo Occhinegro su Olio Officina, a proposito delle ruote pazze, anch’io, nella mia ricetta, sostengo la causa della centralità della materia prima rigorosamente tipica e di qualità.

Occhinegro ha scritto un assunto condivisibile in pieno: “Provate a fare una prova culinaria: da un lato comprate una pasta regolarmente in commercio e un pesto anch’esso regolarmente in commercio. Se volete, aggiungetevi un olio blend europeo. Dall’altro usate le ruote pazze di Benedetto Cavalieri e un pesto fatto in casa. Come canta Pino Daniele: tutta n’ata storia!”

Ebbene anche nella mia ricetta tutto deve essere rigorosamente originale.

Se usiamo ingredienti “regolarmente in commercio” non è lo stesso.

Ecco l’occorrente:

> Piccoli nodini di mozzarella fresca artigianale; in questo caso è quella che quotidianamente fa mio marito nel nostro caseificio Mongibella, solo con latte di alta qualità e da allevamenti iblei.

> Ciliegino di Pachino.

> Olio extra vergine di oliva biologico Agrestis “Bell’Omio” da Tonda Iblea (rigorosamente per il fruttato di pomodoro).

> Un piccolo ciuffetto di basilico.

E’ facile da preparare. Si presenta come antipasto in un piccolo bicchiere trasparente, piu o meno della grandezza di quelli che si usano per la degustazione degli oli, altrimenti ci va troppo olio.

Si mette prima un mini nodino di mozzarella, poi mezzo ciliegino sopra e lo si affoga con l’olio extra vergine di oliva, per poi completare il tutto con un ciuffetto di basilico.

Il pomodoro ciliegino volendo lo si può mettere intero, infilzando nodino e ciliegino con uno stuzzicadenti.